Accettabile Fac Simile Lettera Esercizio Prelazione Agraria Prelazione Agraria Leggi, Docsity

Prelazione agraria leggi, Docsity, Fac simile lettera esercizio prelazione agraria

Altre Gallerie Fac Simile Lettera Esercizio Prelazione Agraria

Fac Simile Lettera Esercizio Prelazione Agraria - Arte. Otto regolamento 1965 n. 590 opere d'arte. Otto. Nel caso del passaggio all'attenzione o alla concessione nell'enfiteusi di fondi concessi in locazione a agricoltori diretti, con mezzadria, con una colonia di un pacco o con la partecipazione congiunta, tranne quella stagionale, l'inquilino, il mezzadro, il colono o il giocatore , a parità di parole, ha il diritto di primo rifiuto fintanto che ha coltivato lo stesso fondo per almeno gli anni (1), non ha più venduto, negli anni precedenti, altro bilancio rustico di terreni tassabili più di mille , ad eccezione del caso di venture capital per motivi di riclassificazione, e il fondo per il quale intende esercitare la prevenzione in modo analogo a qualsiasi altro posseduto in possesso o enfiteus non supera ora 3 volte l'area corrispondente alla capacità operativa della sua cerchia di parenti. La prelazione non è consentita in caso di vendita alternativa, forzata, liquidazione obbligatoria, disastro finanziario, esproprio per pubblica utilità e quando il terreno sulla base di piani regolatori, nonostante il fatto che ora non ancora accreditato, sia destinato a edilizia, affari o uso del viaggiatore. Se viene proposto il trasferimento a titolo oneroso, attraverso la quota di fondi, tramite un membro della propria famiglia di coltivatori, ciascuno in fedeltà alla comunione ereditaria e in qualsiasi altro caso di comunione familiare, le persone opposte hanno diritto alla prelazione a condizione che possano essere agricoltori manuali o tenere l'allenamento della propria azienda familiare non inusuale. Il proprietario deve notificare all'agricoltore l'ispirazione dell'interruttore mediante lettera raccomandata, inviando la transazione preliminare di vendita in cui devono essere indicati il ​​nome del consumatore, la tassa di promozione e le altre norme concordate, che includono la clausola per l'opportunità di pre -emption. Il coltivatore dovrebbe esercitare il proprio diritto entro il periodo di 30 giorni (2). Se il titolare non fornisce ora tale notifica o la tariffa indicata è superiore a quella risultante dal contratto di acquisto, la persona che ha diritto al diritto di prelazione può, entro un anno dalla trascrizione del regolamento di acquisizione, riscattare il cliente fondo e da ogni altra ragione successiva. Se è stato esercitato il diritto di opzione, il prezzo di acquisto deve essere pagato entro 3 mesi, a partire dal trentesimo giorno successivo alla notifica tramite il proprietario, a meno che in nessun altro caso concordato tra gli eventi (tre). Se l'agricoltore che organizza eventi sportivi dimostra il diritto di prelazione, con un certificato [dell'ispettorato provinciale agricolo] (4), di aver presentato una domanda ammessa all'inchiesta preliminare per la concessione del prestito ai sensi dell'opera d'arte. 1, il periodo di tempo di cui al precedente paragrafo è sospeso fino a quando la concessione del mutuo non è stata ordinata o fino a quando [l'ispettorato] (4) non ha espressamente rifiutato la conclusione dell'indagine svolta e, comunque, per non trecentosessanta cinque giorni. In questo caso [l'ispettorato provinciale dell'agricoltura] (4) dovrebbe fornire entro quattro mesi dall'applicazione alle formalità ai sensi del materiale illustrativo. 3, in linea con le regole in modo che sarà installato utilizzando il regolamento di esecuzione della legge esistente (tre) (5). In tutti i casi in cui l'addebito della tassa è differito, il trasferimento della proprietà è una situazione alle condizioni sospensive della tassa entro la scadenza installata. Nel caso della vendita di un fondo coltivato tramite una pluralità di inquilini, inquilini o coloni, la prelazione non può essere esercitata inoltre con l'aiuto di tutti reciprocamente. Se ogni corpo ha rinunciato, la prelazione può essere esercitata contemporaneamente tramite gli altri inquilini, mezzadri o coloni, a condizione che la superficie del fondo non superi ora 3 casi l'abilità generale dei dipinti delle loro famiglie. Il detentore qualificato che ritiene che l'obiettivo di avvalersi della prevenzione sia corretto entro quindici giorni dalla notifica annotata nel quarto paragrafo è considerato rinunciato. Se il membro della famiglia che coltiva, che ha cessato di far parte del controllo della colonia condivisa, non promuove ora la parte del fondo dovuta entro cinque anni dal giorno in cui ha lasciato la società, le persone alternative hanno il diritto di riscattare la suddetta quota sul prezzo ritenuto appropriato [dall'ispettorato provinciale agricolo] (6), con i centri previsti con l'aiuto del presente regolamento, a condizione che l'acquisto sia effettuato allo scopo di assicurare il consolidamento di un'azienda agricola familiare di lunghezza economicamente verde. Il diritto di rimborso viene esercitato, qualora il proprietario della quota non consenta più la vendita, mediante la procedura giudiziaria prevista dalle linee guida legali in vigore per il rilascio delle bollette di locazione una volta all'anno. L'accertamento delle situazioni o necessità indicate nel paragrafo precedente è delegato [all'ispettorato agricolo provinciale competente] (6). Gli argomenti indicati nel primo paragrafo sono desiderati, se sono agricoltori diretti, i coeredi del venditore (7). (1) termine conseguentemente ridotto utilizzando l'art. 7, l. 14 agosto 1971, n. 817.